e-commerce Torino

Realizzazione E-COMMERCE

 

Perchè avere un e-commerce ?
L’e-commerce ovvero il negozio online, permette la vendita di prodotti/servizi direttamente sul web, lasciando così al cliente la possibilità di acquistare comodamente da casa, e al venditore l’opportunità di espandere la propria area di vendita ovunque desideri.
 
Spesso considerato in maniera errata una semplice estensione del proprio canale di vendita, in realtà ne rappresenta uno totalmente nuovo e indipendente, in grado di raggiungere tutti quei potenziali acquirenti esclusi dalla logistica della sede aziendale, accrescendo così il proprio business.
 
Perchè scegliere noi ?

Con i nostri E-commerce potrai applicare sconti, cambiare prezzi e aggiungere/rimuovere prodotti.
 
Tutto in maniera semplice ed intuitiva, senza nessun bisogno di competenze tecniche.
 
I punti di forza dei nostri e-commerce sono :
 
✓ Ottimizzati SEO
 
✓ Design accattivante
 
✓ Altamente personalizzabili
 
✓ Responsive/mobile
 
✓ Contenuti aggiornabili in modo autonomo
 
✓ Paghi una sola volta


 

Come realizzare un e-commerce di successo

 

Breve ma essenziale introduzione

 
Negli ultimi anni le richieste per la realizzazione di un negozio online, il famoso e-commerce, sono in continua crescita, questo grazie anche alla errata e comune convinzione che sia sufficiente inserire i propri prodotti on-line, magari con una descrizione sintetica e qualche foto per cominciare vendere in tutto il mondo.
 
La verità è che solo una piccola percentuale degli e-commerce realizzati rende davvero, e la causa di questa realtà è lo scarso impegno che viene impiegato per gestire e promuovere il nuovo canale di vendita.
 

Quindi se desideri realizzare un e-commerce, prima è importante analizzare tutti gli aspetti essenziali per la realizzazione di un e-commerce di successo, evitando così gli errori che porteranno il tuo negozio on-line al fallimento.
 

Requisiti

 
Ci sono alcuni aspetti fondamentali da tenere in considerazione prima di prendere in considerazione l’idea di creare un e-commerce, vediamo quali :
 
1. Tempo per la gestione

Evadere e contabilizzare  gli ordini, fornire assistenza, dare informazioni, aggiungere prodotti, applicare sconti, creare nuove promozioni…
 

La gestione di un e-commerce richiede tempo.
 

2. Impegnarsi realmente

Se vuoi realizzare qualcosa che funzioni davvero è necessario un impegno di fondo, che vada oltre la giustificazione del “ci ho provato”.
 

La gestione dell’e-commerce dovrà far parte della tua routine quotidiana.
 

3. Budget da investire

La realizzazione di un e-commerce comporterà ovviamente delle spese ( vedi il paragrafo “Preventivare le spese” ), diffidate di prezzi troppo bassi, meglio non investire che buttare via i propri soldi.
 

Soprattutto assicurati che il tuo progetto sia realizzato seguendo i punti del paragrafo “Pensa all’utente”, così sarai sicuro di aver effettuato un buon investimento.
 
4. Conoscere il cliente

Quali sono i suoi reali gusti?, qual’è la sua fascia di età? qual’è il budget medio che dispone per acquistare il tuo prodotto?
 

Sono tutte domande a cui bisogna dare una risposta prima di lanciarsi on-line, solo così potrai realizzare una strategia marketing che possa dare luce ai tuoi prodotti.
 

5. Analisi della concorrenza

Analizzare gli attuali concorrenti è fondamentale, se il tuo prodotto è già venduto ampiamente su internet da grossi nomi o concorrenza già avviata con successo da anni, diventa essenziale far diventare il proprio prodotto e/o servizio unico dando così al cliente un reale motivo per “sganciarsi” dal suo attuale fornitore.

 

Preventivare le spese

 
1. Realizzazione tecnica ( spesa unica min. consigliato 800 € )

Questa spesa è sicuramente la più corposa, e dovrà necessariamente comprendere una struttura mobile friendly e responsive anche per le risoluzioni più grandi, la stesura di testi studiati per attirare l’attenzione e mostrare i veri punti di forza dei tuoi prodotti, l’applicazione di una logica SEO naturale  ( indispensabile per posizionarsi sui motori di ricerca ), la realizzazione di testi che invoglino il cliente a partecipare ad una determinata azione ( call to action ) ed infine la configurazione dello stesso e-commerce in modo da consentire di applicare sconti, gestire prodotti ed evadere gli ordini in maniera autonoma.
 
2. ip dedicato ( spesa annuale min. consigliata 40 €)

L’ip dedicato associa un indirizzo ip univoco al tuo dominio, permettendo così l’uso di un certificato SSL ( indispensabile per un e-commerce ).
 
Con l’aumentare del traffico sarà necessario passare dall’ip dedicato ad un hosting dedicato, più costoso ma con prestazioni molto più elevate.
 
3. Servizio di Hosting  ( spesa annuale min. consigliata 40 €)

Il servizio di Hosting ci metterà a disposizione oltre al dominio anche uno spazio web, dove caricare i file “fisici” che compongono il tuo e-commerce.
 
4. Certificato SSL ( spesa annuale min. consigliata  140 €)

Il certificato SSL è un protocollo di criptazione utile a garantire la protezione dei dati e delle informazioni raccolte e scambiate su un dominio.
 
Questo certificato darà ai vostri clienti la sicurezza di acquistare in maniera sicura all’interno del vostro negozio on-line.
 
5.  Avvocato per stesura della privacy ( spesa unica non obbligatoria )

Esistono diversi tool per creare la privacy di un sito web in maniera gratuita, ma ovviamente è sempre meglio farla creare da un avvocato che non tralasci alcun punto o aggiornamento delle leggi.
 
6.  Assicurazione ( consigliata / spesa variabile )

Proponi sempre in maniera facoltativa la spedizione assicurata, inutile discutere sui benefici per gli articoli di alto valore.
 
7.  Eventuale manutenzione ( spesa variabile )

Vanno tenute in considerazione le spese in caso di aggiornamenti o modifiche, necessarie a causa dei continui mutamenti del World Wide Web.
 
8.  Promozione ( la spesa cambia in base alla tipologia )

Una volta realizzato il vostro e-commerce, entrerete in competizione con tutti gli altri commercianti su internet, perciò se si vuole emergere una buona promozione è d’obbligo.

 

Pensa all’utente

 
1. Navigazione intuitiva
Un menù e un metodo di navigazione facile, veloce ed intuitivo garantiranno un’ottima esperienza utente, invogliando il cliente a tornare sul vostro negozio on-line.
 
2. Mobile friendly
Negli ultimi due anni il numero di acquisti effettuati tramite piattaforme mobile è triplicato.
 
Dunque avere un e-commerce visualizzabile comodamente da dispositivi mobile non è più una scelta facoltativa.
 
3. Usa tutti i principali metodi di pagamento

Metti a disposizione dell’utente tutti i principali :
 
✓ carta di credito ( con i principali circuiti )

✓ carta prepagata ( con i principali circuiti )

✓ bonifico

✓ contrassegno ( da valutare con attenzione )
 
Gli utenti non cambieranno metodo di pagamento per il tuo negozio, cambieranno negozio.
 
4. Spedizioni tracciabili e affidabili

Per la spedizione sarà necessario affidarsi ad un corriere che possa fornire ai tuoi utenti una spedizione veloce e tracciabile con prezzi accessibili.
 
Inoltre è consigliato mettere a disposizione una scelta di spedizione, comprendendo urgenze e assicurazioni.

 

Attira l’attenzione

 
1. Sconti e offerte

Proporre periodicamente ( ancora meglio se con date prestabilite ) sconti e offerte, garantirà il ritorno dell’utente in cerca di occasioni.
 
2. Fotografie in alta qualità

Per descrivere i tuoi oggetti usa fotografie ad alta risoluzione e realmente rappresentative, così l’utente sarà sicuro dell’oggetto prima di acquistarlo.
 
3.  Più fotografie per ogni oggetto

Più fotografie inserirai per ogni oggetto, più il tuo oggetto risulterà descrittivo e quindi convincente.
 
4.  Informazioni dettagliate

Più specifica sarà la descrizione tecnica del prodotto, maggiori possibilità avrai di esaurire tutte le esigenze di conoscenza pre-acquisto.
 
In questo modo il compratore sarà sicuro che il prodotto sia quello cercato, e avrà inoltre la certezza di avere a che fare con  professionisti che conoscono ciò che vendono.
 
5.  Descrizione dettagliata spese

Descrivi chiaramente insieme al prodotto tutte le spese legate al prodotto che vendi (spedizione, assicurazione, eventuali per restituzione ecc…)
 
6.  Copywriter emozionali

I testi del tuo e-commerce devono imedesimarsi nel cliente e capirne le esigenze.
 
Sarà più funzionale un testo che oltre alla descrizione tecnica, mostrerà al compratore i vantaggi  che acquisirà dal prodotto .
 
7.  Call to action

Crea “bottoni” con un testo accattivante che spinga l’utente verso una determinata azione.
 
Ad esempio, se volete spingere il cliente verso l’acquisto di una assicurazione sulla spedizione, diventa più accattivante un “bottone” con la scritta “Proteggimi dai rischi della spedizione” rispetto ad un semplice “Clicca qui”.
 

Rendi il tuo e-commerce a norma di legge

 

Questi punti sono spesso sottovalutati, ma ti consiglio di seguirli per evitare sanzioni e garantire un servizio affidabile ai tuoi clienti.
 
1. Privacy

Dedica una pagina alla “privacy” del tuo negozio on-line, ovvero indica in quali modi verranno trattati i dati raccolti e il titolare di tale trattamento con relativi contatti e modalità di revoca dell’utilizzo.
 
2.  Condizioni di utilizzo

Descrivi nel dettaglio che cosa comporta utilizzare il tuo servizio, ad esempio l’iscrizione automatica alla newsletter, i requisiti e le modalità di reso, le spese di spedizione ecc…
 
3.  P. iva a fondo pagina

Per legge al fondo del tuo e-commerce non può mancare la partita iva.
 
4.  Contatti

Inserisci in modo chiaro e semplice da trovare tutti i modi per contattarti. 
 

Troppo impegnativo? ecco le alternative

 

Se dopo aver letto questi consigli ti sei accorto di non avere tutte le carte in regola per affrontare il tuo progetto, ti consiglio anzitutto di affidarti ad un professionista che ti aiuti a rendere concreta e vincente la tua idea, e nel frattempo di usare piattaforme di vendita alternative come :
 
1. Portali di vendita on-line

I principali portali di vendita on-line dove poter vendere i propri prodotti sono Ebay ed Amazon.
 
2. Siti di annunci

I migliori siti di annunci dove vendere i propri prodotti sono Subito.it e kijiji.

 

INFO e PREVENTIVI GRATUITI

 
Se hai dubbi sulla reale utilità di un e-commerce ti invito a visitare questa pagina :

Avere un e-commerce rende davvero?
 
Ulteriori approfondimenti :
Sai vendere anche online?