Consigli su come dare visibilità alla tua attività online e sul mondo dei Pc

Google Chrome: “muoversi verso un Web più sicuro”

10 febbraio 2017 di Samuele Valerio



Google Chrome: “muoversi verso un Web più sicuro”

 
Google Chrome 56 e https
 
Lo scorso settembre Google lo aveva già annunciato sul suo security Blog. Con un articolo scritto da Emily Schechter, si anticipava che dal Gennaio successivo Chrome avrebbe indicato come non sicure tutte le pagine web richiedenti password o carte di credito ma sprovviste del protocollo di sicurezza https.

 
Google sembra aver mantenuto fede ai propositi anticipati, infatti ad oggi dopo l’uscita della versione 56 di Chrome su queste pagine compare l’evidente dicitura “Non sicuro”, subito prima dell’indirizzo url.

 

Che cos’è il protocollo https?

 
In breve si tratta di un protocollo di sicurezza dedicato alla comunicazione su internet, e viene usato per garantire la riservatezza dei dati inviati dall’utente verso il sito web che li raccoglierà.
 
I siti web protetti da questo protocollo vengono segnalati dai vari browser con un lucchetto verde vicino all’indirizzo url, e sempre nell’indirizzo “http” viene sostituito da “https”.
 

Il lucchetto verde https
Le pagine con https su Chrome
 

 

Sei obbligato ad usare il protocollo https?

 
Per ora sembra che le pagine web riportanti la dicitura “non sicuro” continueranno ad essere regolarmente indicizzate da Google.
 
Però c’è da considerare che gli utenti sul web si aspettano sicurezza e riservatezza, e la dicitura “non sicuro” di Chrome potrebbe spingerli a  non usufruire dei servizi offerti dal tuo sito web.
 
Inoltre Emily aggiunge che nelle future versioni di Chrome continueranno ad estendere progressivamente l’avviso, ad esempio nella modalità in incognito verranno indicate come non sicure tutte le pagine senza https, non solo quelle richiedenti password e carte di credito. Sempre secondo quanto detto nell’articolo, esiste anche la possibilità che la dicitura “non sicuro” sia applicata a tutte le pagine senza https, anche nella modalità di navigazione standard e con dicitura di colore rosso.
 

https Chrome 53
Le pagine con password e carte di credito sulla versione 53 di Chrome
 
https Chrome 56
 
Le pagine con password e carte di credito sulla versione 56 di Chrome
 
 

Come ottenere il protocollo https sul tuo sito web.

 
Puoi richiedere l’acquisto e l’installazione del certificato ssl direttamente al tuo servizio di Hosting.
 
Il costo varia in base al servizio Hosting che ospita il tuo sito web, e quasi tutti lo forniscono a rinnovo annuale. Esistono anche alcune versioni gratuite ma con quest’utlime bisogna provvedere all’installazione in maniera autonoma e non di rado restituiscono errori.
 
Se il tuo sito web contiene pagine che richiedono all’utente password o carta di credito non  resta che adeguarlo alla nuova politica di Chrome.
 
 

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Google+


Commenti, opinioni e domande

Nessuna risposta su “Google Chrome: “muoversi verso un Web più sicuro””


Ci interessa davvero la tua opinione!
Sentiti libero di usare questo form per rompere il ghiaccio :)

I commenti sono chiusi.

Newsletter

Unicamente per essere informati quando esce un nuovo articolo. Niente spam!


  • Archivio



  •  
    Può esserti d'aiuto questo articolo?
    Può esserti d'aiuto questo articolo?